Progetto Recreatis

Recreatis, un parco per il comunità

Il progetto Recreatis nasce dalla necessità di ripristinare uno spazio pubblico degradato per convertirlo in una zona rinnovata per il vicinato. Il progetto è diviso in 5 diverse zone per attività ricreative e aree verdi.

Come è stato usato Lands Design per questo progetto?

Dopo aver impostato le linee guida del progetto, il comando di zonificazione è stato cruciale per definire le zone di intervento. Il comando che consente elencare le zone è stato utilizzato per visualizzare le diverse zone del progetto con un riferimento grafico e le zone corrispondenti. Gli strumenti del terreno è stato inoltre usato per modellare la topografia per gli ingressi del parco, prendendo come dati di input alcune linee di contorno estratte da una superficie free-form. Le zone pianeggianti del parco, come alcuni sentieri e parchi gioco, sono state definite con il comando laZonifica che, non solo calcola le aree dalle curve di contorno, bensì assegna un materiale per finalità di rendering. Gli elementi di ingegneria civile del progetto, come cordoli, panchine di cemento armato o muretti, sono stati inseriti utilizzando il comando laMuro. Gli altri elementi urbani proposti per lo spazio pubblico sono stati scelti dalla libreria fornita da Lands Design. Alcuni di questi elementi includono giochi d’acqua, elementi per fitness e arredi urbani. Il grande elemento scultoreo-funzionale, che si trova lungo un sentiero curvo e che definisce il bordo della zona ricreativa accanto all’ingresso, è stata inserita con il comando laFila. La piantagione del parco è stata organizzata con grandi masse di vegetazione ordinate in forma geometrica, utilizzando il comando laForesta. Il comando per organizzare le piante in file è stato inoltre utilizzato per allineare le palme in corrispondenza degli ingressi, così come altre piante in zone specifiche. In più, alcune piante sono state inserite singolarmente come elementi isolati del parco, considerando le specie e l’altezza.

Documentazione 2D del progetto:

La visualizzazione generale del piano 2D del progetto è stata completata da immagini delle specie inserite, utilizzando il comando laFotoPianta. Il comando da inserire nell’elenco di piante è stato anche utilizzato per quantificare il numero delle diverse specie del progetto. Il comando relativo ai disegni tecnici 2D fornito da Rhino è stato usato per concludere la configurazione del piano. Tuttavia, i comandi di dimensionamento di Lands sono stati usati per misurare la posizione delle piante in relazione al punto referenziato del modello. Il piano di configurazione è stato completato con etichette per quantificare e identificare ciascuna delle specie di piante selezionate nel progetto. Queste informazioni sono state inoltre visualizzate nell’elenco degli elementi della vegetazione, che mostra inoltre un simbolo 2D della corona della pianta in modo da identificare la specie. Infine, le elevazioni del progetto sono state create combinando varie modalità di visualizzazione di Rhino con le diverse rappresentazioni 3D offerte da Lands Design per le specie di piante. La modalità di rappresentazione relativa alle elevazioni è stata particolarmente utile per ottenere un diverso fattore di trasparenza in base alla distanza della pianta dalla posizione dell’osservatore. Dopo aver creato viste di rendering da diverse posizioni con VRay e Flamingo nXt per Rhino, l’editor di immagini integrato (laFiltriDiImmagine) è stato utilizzato per applicare vari filtri artistici all’immagine e ottenere risultati unici e straordinari. Autore: Architetto Rosana Almuzara Bertolucci – Paisajismo Digital SL